Tharros

4000 anni di Storia

 

Tharros è un sito archeologico nel sud della Penisola del Sinis(vedi post), che sorge sul Capo di San Marco nei pressi di Cabras(Oristano). Incredibilmente suggestivo perchè inserito in una scenografia naturale di bellezza straordinaria, una sorta di anfiteatro naturale che si affaccia a terrazzo sul mare. E’ uno dei siti archeologici più importanti del Mediterraneo, una città punico-romana fondata dai fenici nell’VIII sec. a.C.(anche se studi più recenti rivedono questa tesi e ipotizzano la presenza di un insediamento nuragico già nell’età del bronzo), dalla quale si gode di una splendida vista sul Golfo di Oristano. La strada che porta al sito archeologico sale lungo la collina di Su Muru Mannu per poi entrare dentro Tharros e proseguire verso la riva del mare. Lungo il suo percorso, prima si trovano testimonianze di due necropoli e un tophet, il tipico santuario fenicio-punico, poi i resti appartenenti alla dominazione romana, come le terme, un serbatoio dell’ acquedotto della città, le fondamenta del tempio e infine l’antica strada romana lastricata che era la maggior arteria cittadina con la canalizzazione fognaria ancora oggi in ottimo stato di conservazione. Ci si trova in pratica in un museo a cielo aperto, dove gli scavi continuano ad andare avanti portando alla luce il passato di questa città. Ciò che si vede risale soprattutto al periodo della dominazione romana o della prima cristianità, mentre la maggior parte dei manufatti recuperati è sparsa tra i musei di Cagliari, Cabras, Oristano e addirittura il British Museum di Londra. Tharros fu abitata fino alla metà dell’XI sec. d.C. quando ormai, ritenuta a rischio di attacchi da parte dei Saraceni, venne abbandonata per spostarsi a Aristiane, l’attuale Oristano. Anche nell’area di Tharros, proprio vicino agli scavi, troviamo suggestive spiagge, come quella di San Giovanni del Sinis, famosa per le tipiche baracche dei pescatori in legno di giunco, dallo stile nordico più che mediterraneo,  e  sempre qui tra dune e scogliere si erge anche la torre costiera spagnola intitolata al Santo. La spiaggia di San Giovanni è ben attrezzata e i fondali sonoo scenari perfetti per chi pratica snorkeling o diving.

Coordinate GPS di Tharros: 39.873438, 8.441019

vino,olio di oliva, formaggio,cannonau,vermentino,cagnulari,carignano,bovale,mirto,moscato,malvasia

Se ti trovi da queste parti ti potrebbero interessare anche:

Spiagge della Sardegna: Cala Giunco;

Non solo spiagge: La Necropoli di Tuvixeddu;

Spiagge della Sardegna: Buggerru;

Gita alla Spiaggia di Piscinas

Pin It on Pinterest

Wine Tasting - Tour of Sardinia

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti e ricevi tutte le ultime news e offerte. Per te subito uno sconto del 10% sul tuo primo ordine!

Join our mailing list to receive the latest news and updates from our team.

For you 10% discount for your first order!

 

You have Successfully Subscribed!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori Info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close